martedì 27 novembre 2012

VOXPOPULI - GIOVINCO, ma quale piccolo ZOLA! Ricorda MICCOLI anzi RUI BARROS. E' il nuovo...RECOBA!

L'argomento scelto sabato scorso.


Per interagire nei prossimi #VOXPOPULI

STEFANO DISCRETI SU twitter  https://it.twitter.com/StefanoDiscreti

STEFANO DISCRETI SU facebook http://it-it.facebook.com/stefanodiscreti

C’è sicuramente un giocatore in particolare che sta dividendo la tifoseria bianconera in questo momento:
è SEBASTIAN GIOVINCO.
Personalmente ritengo la “formica atomica” un ottimo rincalzo che da il meglio di se quando subentra a partita in corso.
Se per forza e qualità la coppia VUCINIC-QUAGLIARELLA è in questo momento inarrivabile,  l’inserimento a partita in corso di GIOVINCO può esser la ciliegina sulla torta.
Qualche giorno fa mi sono trovato a discutere con MAURIZIO PISTOCCHI su RADIO AUDAX proprio circa la bravura di GIOVINCO. Espresse le mie perplessità verso la concretezza del numero 12 bianconero soprattutto nelle partite che contano mi son sentito replicare dall’opinionista Mediaset che ci troviamo di fronte ad un giocatore addirittura sottovalutato per le potenzialità.
Sento spesso accostare il nome di GIOVINCO a quello di ZOLA, per me però è un parallelo che non ci sta proprio.
Mi sbilancio, GIOVINCO potrebbe esser invece un nuovo MASSARO ovvero un giocatore decisivo per la propria squadra subentrando quasi sempre a partita in corso.
Attraverso i miei profili FACEBOOK e TWITTER ho voluto tastare il polso dei tifosi per conoscere il loro pensiero,  la VOX POPULI, anche perché in alcune circostanze come ad esempio durante JUVENTUS-LAZIO ho trovato davvero ingenerosi i fischi nei confronti di GIOVINCO. Quasi premeditati.
E’ evidente però che la maggior parte della tifoseria non crede nel piccolo talento e gli rinfaccia inoltre di esser costato ben oltre il suo reale valore di mercato, come se la colpa poi fosse stata la sua…
Per Martin McAlly, Giovanni Riccetti, Luigi Piromalli, Carletto @dnajuve65 e Edoardo Ascione non ci sono dubbi: i soldi investiti in estate da MAROTTA per riportare la “formica atomica” a Torino sono stati proprio buttati!
“Su GIOVINCO pesa il fatto che è stato pagato troppo” scrive Roberto Colagiacomo, concetto ribadito anche da Francesco Piacentini “è stato strapagato per esser la terza/quarta scelta dell’attacco bianconero”.
Per Giuseppe Berardi “è bravo, ma non da Juve”, per Stefano Bergami “è un grande giocatore…da piccola squadra, mediocre giocatore da grande squadra”
Non sono pochi, come il sottoscritto e altri tifosi juventini vip, quelli che vedono invece in GIOVINCO un grande futuro se utilizzato sempre nel secondo tempo a partita in corsa.
Per @massi_fatto “Giovinco è il classico sesto uomo da basket”, Giorgio Della Porta lo impiegherebbe solamente negli ultimi 20’. Anche troppi per @cinziajuve “va bene solo a 10’ minuti quando gli avversari sono esausti.”
“Nella Juve non può fare la differenza” scrive Anna Maria Carciopolo, per Mirco Piazzi è una costante incompiuta. Una “vorrei ma non posso”.
Ma possibile che nel tifo bianconero nessuno creda davvero in GIOVINCO?
Certo che no, sono pochi i fan di Sebastian, sicuramente la minoranza, ma ci sono. 
Leonardo Carrara “vado controcorrente, GIOVINCO è stato pagato il giusto e diventerà un grande giocatore”. Andrea Cuozzo si sbilancia addirittura con un consiglio per ANTONIO CONTE “se giocasse alla RIBERY sarebbe devastante”.
“A me piace tantissimo” scrive Simone Quarta “Se cominciasse a segnare con regolarità diventerebbe un top-player”.
Tanti criticano la cattiveria dei tifosi juventini nei suoi confronti.
“Devo esser sincero, non riesco a capire tutto questo accanimento del tifoso juventino contro GIOVINCO” dice Rocco De Maria.
@BorjanUjkai  ha fiducia in Sebastian “Io continuo a credere ancora in lui anche se non è un fuoriclasse”, Erald Labi ritiene vergognosi i fischi contro di lui anche perché “se lo ha voluto CONTE un motivo ci sarà…”
C’è poi chi, come Antonio Persico, vede analogie con la metamorfosi di BONUCCI “a me piace, bisogna sostenerlo sempre. Anche BONUCCI era criticato, ora è invece un pilastro della difesa”
“Deve solo segnare gol più pesanti” sottolinea Antonello De Berardinis.
C’è invece chi riesce a pensare positivo rapportando il rendimento di GIOVINCO a quello di altri giocatori.
“Se si valuta per incisività, vogliamo parlare di VUCINIC allora?” Scrive Domenico Lisi “GIOVINCO è stato pagato troppo ma le critiche che riceve sono esagerate”
“Se consideriamo che alla fine per la metà del cartellino, tra soldi presi e dati al Parma, non sono stati spesi nemmeno 8 milioni” dice Ernesto Tomas “e DESTRO è stato valutato quella cifra, allora possiamo dire che sono stati ben spesi”
Ma a chi assomiglia di più allora GIOVINCO?
Per @caronte78 è il nuovo MICCOLI, per @manubera il nuovo MASSARO.
Massimiliano Mingioni rispolvera invece addirittura una vecchia gloria viola “è il nuovo ROBBIATI, se solo CONTE lo capisse….” Per Lorenzo Rocca (forse per l’altezza?) “è il nuovo RUI BARROS”.
“Era meglio MICHELE PADOVANO” ironizza Walter Balducci “GIOVINCO segna solo a partita già decisa!”
La saggezza e l’esperienza dell’amico David Pratelli intervengono a spegnere un po’ il fuoco, ben conoscendo come funzionano certe cose “se GIOVINCO avesse segnato contro la Lazio dopo quello stop in corsa pazzesco ora si starebbe celebrando il MESSI italiano. Purtroppo l’estremità di opinione in Italia non ha limiti…”
Possibile dargli torto?
“Pensiamo a quanto ha speso il Napoli per VARGAS” scrive Annapina Ju.
Raffaele Raffaella ricorda invece che Marotta in passato a 12 milioni ha preso MARTINEZ e che quindi gli 11 spesi per GIOVINCO sono ben investiti anche se c’è chi come Antonio Marino gli fa notare che alla stessa cifra il Milan ha preso… EL SHAARAWY.
E a chi consiglia di dargli il tempo giusto per crescere replica Pierpaolo Baretta “Solo in Italia a 25 anni si sentono i diamogli tempo. A questa età o si è campioni o no”
“Bravissimo con la palla ai piedi, grande tecnica ma l’incisività dove sta?” si domanda Fabrizio Fraci “non vorrei che invece di esser il nuovo ZOLA fosse il nuovo...RECOBA!”



Posta un commento