lunedì 13 luglio 2009

Flashback Juve

Oggi.....

Un anno fa....


.....e come l'anno scorso..... e come l'anno prima.........
Trezeguet in grande forma.
Sissoko che promette successi.
La Juve che parte da Pinzolo fiduciosa di poter vincere tutto.....
Vi ricorda qualcosa?

20 commenti:

Anonimo ha detto...

No, non mi ricorda nulla.

Antonio N.

Anonimo ha detto...

La squadra quest'anno è molto forte ed è grande il rimpianto per il ritiro di Nedved che sarebbe stato perfetto in un 4-2-3-1 con Diego e Camoranesi dietro Amauri. I terzini che abbiamo sono buoni e vedrei benissimo De Ceglie con Gr
ygera a spingere sulle fasce . Anche il 4-3-3 con Tiago in mezzo Diego largo a sinistra con Iaquinta e Trezeguet mi stuzzica parecchio. Ci penserà Ciro ...

Anonimo ha detto...

Non sto scendendo in piazza a festeggiare la terza stella, pero' mi sento un po' meglio rispetto la scorsa estate dopo l'acquisto di Poulsen con Ranieri saldamente in panca...

Beppe UK

Maurizio ha detto...

Ma dai che fai porti sfiga???? bisogna sempre crederci

Anonimo ha detto...

All' inizio leggevo questo blog con interesse,adesso mi sono veramente stufato ma secondo voi cosa devono scrivere "sissoko quest' anno ci salviamo", posso tranquillamente cancellarti dai preferiti. au revoir
(cazzo fai venire l'ansia)

Anonimo ha detto...

Anche io quest'anno ho meno mal di pancia rispetto al passato, però certe dichiarazioni, direi che srebbero da evitare.
Tomaso

nick ha detto...

hanno parlato di 5 anni (come termine ultimo),quest'anno e' il quarto................io CREDO.fortissimamente CREDO,,,,,,,,,senzase e senza ma,,,io CREDO,,,,,,,,,,,,,spiace da morire per PAVEL,,,,,,,,,ciao e forza JUVE nick

Giulio Gori ha detto...

A me pare che le cose siano diverse.

Per un paio di motivi. Premetto che le dichiarazioni di intenti ci sono sempre, ed è giusto che ci siano. L'ambiente deve essere caricato a dovere, altrimenti non si vince nulla. Ferrara lo sa perfettamente (proprio perché ha vinto tanto da calciatore) e sta spingendo proprio sulla convinzione dello spogliatoio. E' quello che è mancato alla Juve dell'anno scorso; con un po' più di fortuna con l'infermieria, ma soprattutto con un ambiente motivato le cose potevano andare diversamente.
Quest'anno ci sono, dicevo, due motivi nuovi:
1) L'allenatore: io non vado matto per questa scelta rischiosa, ma non si può negare che Ferrara incarni ciò che molti tifosi chiedevano, ovvero uno juventino doc, abituato a vincere.
2) La società che ha definitivamente sgombrato il campo da accuse, mosse da molti, di voler ridimensionare il progetto Juve. Si potrà legittimamente discutere sulla competenza di questi dirigenti, ma alla luce dell'ultima campagna acquisti non è davvero più credibile, ciò che fino a ora era assai poco credibile, ovvero che Cobolli-Blanc-Secco avessero l'interesse o l'ordine di mantenere la Juve sotto tono e perdente.
Per questo ora quella parte di carta stampata (e anche di tifoseria) che lo scorso anno ha remato spudoratamente contro, quest'anno non avra più un pretesto buono per mettere i bastoni tra le ruote alla Juve.

Stefano Discreti ha detto...

Per l'anonimo che mi cancellerà dai preferiti (mi dispiace, ma dico sempre quello che penso) questa è la risposta appena data a Paolo, nella nuova rubrica "Cordialmente, mi consente"
Anche Paolo mi accusa di esser un pò troppo pessimista.
Leggi la mia risposta se già non mi hai cancellato.

Caro Paolo, intanto permettimi di salutare un paese meraviglioso come Tagliacozzo.
Da originario d'Abruzzo torno spesso e di cuore da quelle parti.
Per quanto riguarda la Juve:
sono moderatamente ottimista.
A differenza degli altri anni sono stati fatti buoni acquisti ma ad oggi l'Inter in Italia e almeno 5-6 squadre in Europa ci sono superiori.
Se però si vola bassi, senza proclami, con grinta e umiltà allora si può tornare a vincere anche se mancano almeno 2 terzini di valore come qualità.
La Juve deve volare bassa. Gli scudetti d'estate lasciamoli vincere agli altri.
E' stato sempre così per tanti anni.
Non facciamo questa triste fine anche noi.
Ferrara ancora non è Guardiola.
Diego non è Zidane.
Giusto avere entusiasmo ma non deve sfociare in sicurezza di esser forti.
Perchè siamo solo all'inizio di un nuovo progetto tecnico-tattico.
Ci vorrà tempo sia per far ambientare Diego che per assimilare i nuovi schemi.
E allora zitti e lavoriamo.
Siamo la Juve.
Non dimentichiamolo mai.
A presto,
Stefano

yannick75 ha detto...

Avere la convinzione che esistano tifosi che mettano bastoni tra le ruote vuol dire non avere la capacità di comprendere i comportamenti di massa.

I veri bastoni tra le ruote sono quelli che reggono le fila dei burattini seduti nel nostro cda. Non basta un Diego o un Melo per cambiare intertristemente opinione.

Tra lo scorso anno e quest'anno la differenza è che abbiamo un sorridente in meno. Un 90 gradi in meno. E non solo. Al suo posto c'è uno Juventino Vero.
Da cui la sostanziale differenza di acquisti.

Gli assist di Cobolli a Moratti sul caso Nedved per la telenovela "smonta-corazza" sono ulteriori segnali che i meno fini di cervello difficilmente riescono a cogliere.

FORZA JUVE, SEMPRE, OVUNQUE E COMUNQUE.

VIA COBOLLI, VIA BLANC...quando i tempi saranno maturi (Bobby gol docet).

Anonimo ha detto...

STRONZATE PRECAMPIONATO IN PERFETTO STILE INTER PRE FARSOPOLI| STESSERO ZITTI E PENSASSERO A LAVORARE!
JAN

Amos ha detto...

Secondo me del sano entusiasmo e tanta, massiccia convinzione non possono che fare bene.
E' evidente che se si sfocia nella supponenza o nella presunzione si rischia giocando con chiunque.
E' altrettanto evidente che non siamo al livello di Real, Barcellona, Manchester, Inter e qualche altra, ma, almeno per quanto riguarda l'italia, i campionati passati ci insegnano che non sempre vince il più forte e in questo dovrà essere molto bravo Ferrara. Speriamo bene e aspettiamo, io personalmente ho una voglia matta di vedere anche due amichevoli estive!

Anonimo ha detto...

Ma i Moggiani tifano o gufano?

Anonimo ha detto...

amo il calcio.. ancora di più il biliardo.. li se nn ci credi fin dalla prima palla è inutile che giochi le sbagli tutte!!!

il calcio non credo sia da meno!!

Un pò di ottimismo..

Forza juve

Anonimo ha detto...

Quoto in toto Yannick75. Cosa aggiungere?

L'augurio che Ferrara riesca a dare un gioco di squadra e che non si dipenda da qualcuno.
Purtroppo a mio modesto parere manca un forte difensore per completare e essere competitivi...
Poi certo sarebbe tutto vano se Collina e i suoi boys continuassero d'accordo con la figc...e comunque le tv ci saranno contro come sempre.


mario bani

Giulio Gori ha detto...

Davos sum non Edipus: non sono abituato a ragionamenti sibillini, tendo sempre a esplicitare le argomentazioni. Sono invece portato a trascurare i discorsi in stile "vorrei ma non posso". Sarà che non ci arrivo, può darsi. Ma la sottigliezza spesso non coincide con l'ammiccamento.

Scusate, stavolta ho ammiccato io

yannick75 ha detto...

Il 14 agosto allo stadio Adriatico di Pescara ci sarà il trofeo TIM con Juve, Milan e Inter.

Gli incassi saranno devoluti alle popolazioni colpite dal sisma del 6 aprile.

Nel frattempo vi saluto a tutti, me ne vado in ferie ;)

Anonimo ha detto...

continuate a prenderlo tutti in giro, ma lo sapete chi è riuscito a chiudere la trattativa per felipe melo, quando stava per saltare?

cobolli gigli

Gerardo ha detto...

La differenza rispetto a prima è sostanziale, Ranieri nn smetteva mai di ricordare che eravamo una squadra salita dalla B...... quell'uomo è giusto per allenare l'Inter....

Anonimo ha detto...

Esplicitare e' ben diverso dall'avere la convinzione del saper esplicitare.
Per il resto, ottima autodescrizione.