venerdì 9 marzo 2012

JUVE e MILAN a confronto: l'imbattibilità non è un premio che si riscuote

Il parallelo del campionato tra JUVENTUS e MILAN evidenzia quanto nei campionati con la vittoria a 3 punti pareggiare corrisponda in pratica ad una mezza sconfitta.
La JUVE per largo tratto del girone di andata ha sfruttato il vantaggio accumulato nei confronti dei rossoneri nella prima parte della stagione. Il vantaggio massimo 6 punti alla sesta giornata.
Dopo di allora la squadra bianconera, nonostante la squadra di Allegri abbia già perso 4 volte in stagione, non è mai più riuscita a sfruttare a pieno i passi falsi rossoneri, per via dei troppi pareggi.

Adesso per i bianconeri inizia un ciclo di ferro:
GENOA-FIORENTINA-INTER-NAPOLI-PALERMO-LAZIO
Mentre il MILAN avrà:
LECCE-PARMA-ROMA-CATANIA-FIORENTINA-CHIEVO

Se la squadra di CONTE non inverte il trend, sarà dura poter lottare fino alla fine.

Nelle prossime partite, alla faccia dell'imbattibilità che non ti da diritto a nessun premio, sarebbe meglio ad esempio vincerne 5 e perderne 1 ad esempio, piuttosto che pareggiarne 2 e vincerne 4.
Posta un commento