giovedì 17 aprile 2008

Per una volta....

"Se Cassano avesse mandato a quel paese l'arbitro come ha fatto Totti con Rizzoli, gli avrebbero dato cinque giornate di squalifica".
Roberto Mancini

"Sui fatti di Udine ho già detto quel che pensavo, non ho risposto e non rispondo più sull'episodio e sulle critiche successive: per me è un argomento chiuso. So che girano voci secondo le quali avrei mancato di rispetto all'allenatore dell'Inter Mancini: nulla di più falso. Io non ho parlato e non parlo di quel che è successo domenica e dei suoi seguiti".
Francesco Totti

"A me sembra che Mancini abbia le idee un po' confuse, infatti si era dimesso e poi ci ha ripensato. Mi sembra che abbia problemi ben più gravi di gestione, i vaffa gli arrivano dai suoi giocato­ri".
Bruno Conti

"Totti mi sta simpatico come ragazzo e mi piace come calciatore ma non ha bisogno della badante. Io resto del mio parere, ma a mio avviso Conti è stato molto maleducato rivolgendosi in quei termini, ha tirato in ballo cose che non c'entravano niente. Quando lo vedrò glielo farò presente".
Roberto Mancini Bis

Non sò voi, ma per una volta mi sento di esser d'accordo con Roberto Mancini.
L'allenatore dell'Inter ha solamente espresso, finalmente, un concetto serio:
al posto di Totti ci fosse stato Cassano, o altro giocatore, avrebbe preso 5 giornate di squalifica.
E' incredibile come l'As Roma, i tifosi, la stampa romana e tutto ciò che circonda Totti sia sempre pronto a difendere questo giocatore anche quando è indifendibile.

Trovo assolutamente incredibile poi, la difesa di Bruno Conti.
E c'è ancora chi si domanda perchè un campione come Totti, non è mai stato un vero leader?

Semplice, nessuno l'ha mai fatto crescere imparando dai suoi errori.
Gli si è sempre giustificato tutto.
Sempre parte lesa, mai colpevole.
Posta un commento