giovedì 17 aprile 2008

Per una volta....

"Se Cassano avesse mandato a quel paese l'arbitro come ha fatto Totti con Rizzoli, gli avrebbero dato cinque giornate di squalifica".
Roberto Mancini

"Sui fatti di Udine ho già detto quel che pensavo, non ho risposto e non rispondo più sull'episodio e sulle critiche successive: per me è un argomento chiuso. So che girano voci secondo le quali avrei mancato di rispetto all'allenatore dell'Inter Mancini: nulla di più falso. Io non ho parlato e non parlo di quel che è successo domenica e dei suoi seguiti".
Francesco Totti

"A me sembra che Mancini abbia le idee un po' confuse, infatti si era dimesso e poi ci ha ripensato. Mi sembra che abbia problemi ben più gravi di gestione, i vaffa gli arrivano dai suoi giocato­ri".
Bruno Conti

"Totti mi sta simpatico come ragazzo e mi piace come calciatore ma non ha bisogno della badante. Io resto del mio parere, ma a mio avviso Conti è stato molto maleducato rivolgendosi in quei termini, ha tirato in ballo cose che non c'entravano niente. Quando lo vedrò glielo farò presente".
Roberto Mancini Bis

Non sò voi, ma per una volta mi sento di esser d'accordo con Roberto Mancini.
L'allenatore dell'Inter ha solamente espresso, finalmente, un concetto serio:
al posto di Totti ci fosse stato Cassano, o altro giocatore, avrebbe preso 5 giornate di squalifica.
E' incredibile come l'As Roma, i tifosi, la stampa romana e tutto ciò che circonda Totti sia sempre pronto a difendere questo giocatore anche quando è indifendibile.

Trovo assolutamente incredibile poi, la difesa di Bruno Conti.
E c'è ancora chi si domanda perchè un campione come Totti, non è mai stato un vero leader?

Semplice, nessuno l'ha mai fatto crescere imparando dai suoi errori.
Gli si è sempre giustificato tutto.
Sempre parte lesa, mai colpevole.

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Perfettamente in sintonia con quanto da te espresso , caro Stefano.
Il man-cino ha perfettamente ragione e ha anche il diritto di esprimerlo.
Sono certo che veramente se al posto del totti ci fosse stato un altro si sarebbero comportati diversamente.
Bruno Conti, grande giocatore, ha perso un occasione per rimanere in silenzio...ma come faceva a giocare bene uno che ragiona in questo modo?
Ecco quello che ha sempre diversificato una società seria come lo è stata la Juventus in cent'anni e una società come la Roma che di fatto non c'è mai stata. A parer mio questa è una delle ragioni perchè la Roma ha vinto così poco !
Difendere i giocatori ..quando hanno palesemente torto è segno di debolezza e di leggerezza dirigenziale.
Se lo si fa per la tifoseria romanista..allora è ancora peggio...significa che si è succubi di loro.



mario bani

Anonimo ha detto...

Probabilmente con un altro arbitro sarebbe stato giustamente espulso, però non è il primo giocatore che manda platealmente a quel paese l'arbitro e non viene sanzionato.
Però qualsiasi cosa dice o fa Totti scatena sempre un polverone che non viene scatenato quando succede ad altri giocatori.

Amos ha detto...

Assolutamente d'accordo. Per una volta mancini non è andato oltre, ha risposto a una domanda che gli avevano fatto e ha detto quello che TUTTI, fuori da roma, ormai pensano da un po'. Spalletti invece di bacchettare totti ha saputo dire spero che non puniscano rizzoli: ma quando mai!L'arbitro lo devono punire perchè ha sbagliato, così come doveva essere punito Totti, 1000 euro di multa mi fanno ridere...

sara ha detto...

totti si meritava giustamente l'espulsione, e per una volta nmi trovo daccordo con belloilciuffoedicapelli!!!!
totti non mi dice proprio nulla come giocatore, è uno che ha vinto poco o niente..e forse è per questo che si esprime così.. non è abituato a certi livelli!! ;-)
io come al solito se devo scegliere mi tengo il mio supercapitano Alex tutta la vita!!!!!

blanchenoir29 ha detto...

Pazzesco, ma sono pienamente d'accordo con Mancini!
Conti, che uscita penosa...bassissimo livello.
Non posso più di quel mezzo-campione che sputa ...e della sua moglie buffa e imbranata in tv. visto che ci siamo ;)
p.s. anchio, come Yannick, quasi convinto che Cassano sicuramente sarà "nerasuro"

faby ha detto...

il commento peggiore di tutti l'ha rilasciato quella che fa l'amministratore delegato con le fidejussioni(false) di capitalia: "totti merita rispetto da parte di tutti. quindi mancini pensi ai fatti della sua società"...
non c'è che dire...lo stile borgataro viene sempre fuori alla fin fine..

marco99 ha detto...

Sia il commento di stefano che degli altri sono perfettamente condivisibili.
Però mi domando perchè c'è sempre di mezzo il ciuffetto in queste polemiche.
Perchè di tutto il calcio italiano l'unico a metterci il ciuffo di mezzo è stato l'allenatore della multinazionale interissa?

yannick75 ha detto...

Dei miei 2 anni trascorsi a Roma ricordo soprattutto 2 cose: la prima è quella legata all'ospitalità dei romani, alla loro amichevolezza genuina e piacevole, alla loro simpatia unica e inimitabile. La seconda è legata all'aspetto burinaceo della città, l'aspetto rappresentato dai coatti, dai presuntuosi cafoni lamentosi, dei chiagne-e-fotte, di quelli che parlano-parlano-parlano e non concludono mai un caxxo.
Totti e la Curva Sud sono l'emblema di questo secondo ricordo.

Riguardo a Mancini mi rimane difficile dargli ragione; ha messo il becco su un argomento dove era difficile cadere in torto. L'unico cosa che voglio far notare a tutti è che il nome del ciuffo-checca è ormai accostato SOLO alle polemiche.

Nico ha detto...

Se Totti fosse stato bravo a giocare a calcio come lo è con la lingua sarebbe stato un fuoriclasse. Era, è, e per sempre resterà un buon giocatore. Niente di più...

unmilanista ha detto...

nesta si è preso 2 giornate per molto meno. credo che comunque rizzoli non se la sia sentita di espellere totti per averlo danneggiato in una chiara occasione da gol: l'avesse espulso, sai le polemiche? ancora maggiori. eravamo sull'1 a 0 per l'udinese: la roma poteva pareggiare e invece finiva per trovarsi con il suo uomo più forte espulso... forse la decisione dell'arbitro non è poi stata così sbagliata: poteva decidersi il campionato con quell'episodio. resta il fatto che la multa poteva essere sanzionata con una cifra ben più consistente: 1.000 euro fanno ridere. l'uscita di conti e della dirigenza della roma cmq è di dubbio gusto. oltretutto mancini è intervenuto su totti perché in conferenza stampa gli hanno fatto la domanda sull'episodio

yannick75 ha detto...

"Se Cassano avesse mandato a quel paese l'arbitro come ha fatto Totti con Rizzoli, gli avrebbero dato cinque giornate di squalifica".

Diciamo le cose come stanno...se a una domanda rispondi in questo modo vuol dire che vuoi alimentare la polemica.

Juventino Matto ha detto...

Rilancio e concordo con Stefano....Totti non è pupone semmai è superCafone (ricordiamoci gli sputi "europei", cose che nella Juve a memoria mia di circa 25 anni appassionati di tifo non ricordo) ed è per questo che non vincerà mai nessun trofeo all'altezza di quelli che hanno vinto i nostri campioni, in primis Alex e Roi Michel.
L'unico rammarico da Juventino più che da Italiano è che Del Piero si fa un mazzo così per partecipare a quelle competizioni che qualsiasi italiano sogna mentre Totti somiglia sempre più a quei bulletti romani che rubano qualcosa e poi fuggono (vedasi ritirare la medaglia di campione del Mondo giocando qualche partita per poi abbandonare la Nazionale a meno di 30 anni).
E' un italiano di cui noi tutti dovremmo provar vergogna visto che purtroppo fa degli spot pubblicitari coi quali dimostra sempre più ciò che i tifosi scrivono sugli striscioni delle curve "Con totti e cassano addio italiano"