lunedì 7 aprile 2008

"Ci hanno rubato la partita!"


Aldo Spinelli è livido di rabbia e attacca senza mezzi termini l'arbitro Romeo, soprattutto per il gol annullato a Tavano al 16' della ripresa per un presunto fallo su Gastaldello.
Il risultato era di 0-0.
«È scandaloso, una vergogna. Dopo la partita sono andato negli spogliatoi - ha detto Spinelli - per dire a Romeo che se retrocediamo è per colpa sua. Ci ha fatto perdere la partita. Io sto sempre zitto, ma stavolta non si può. Ha annullato un gol regolarissimo a Tavano vedendo un fallo da oltre settanta metri, fallo che il guardalinee (Toscano, ndr.), che era vicinissimo, non ha visto. Questo è un furto clamoroso ai nostri danni. Il gol era sullo 0-0 e il Livorno stava giocando meglio della Sampdoria. Oggi non ci ha sconfitto Cassano o la Sampdoria, ma l'arbitro Romeo. Questa è una vergogna e il Livorno non è mai stato tutelato.
Questo mondo deve essere pulito, altrimenti è finita!».

4 commenti:

yannick75 ha detto...

Dopo Farsopoli ogni volta che sento queste dichiarazioni mi faccio tante di quelle risate!

Anonimo ha detto...

Tutti d'accordo a buttare giù Lucianone Moggi...poveri illusi, credevano che finisse tutto...mentre iniziava tutto!!

Mario Bani

marco99 ha detto...

firmo il commento di yannick75!

Anonimo ha detto...

E' andato negli spogliatoi??? Ma non ci avevano raccontato che è proibitissimo? O lo è solo per Moggi?