sabato 31 maggio 2008

Benvenuto Amauri



Amauri è della Juventus.
L’attaccante brasiliano, che martedì aveva già sostenuto le visite mediche a Torino, ha firmato a Vinovo un contratto quadriennale.
Al Palermo andranno ventidue milioni e ottocentomila Euro, ma la società rosanero verserà alla Juventus sette milioni e cinquecentomila Euro per il cartellino di Antonio Nocerino.
Amauri non avrebbe davvero bisogno di presentazioni: i quindici gol realizzati nel campionato che si è appena concluso parlano per lui. Non sono queste però le uniche cifre degne di nota. Intanto la sua imponente stazza fisica: un metro e ottantasei per ottantatre chili. Quindi la sua notevole esperienza in Italia, dove, in serie A, ha giocato 155 partite, collezionando 41 reti, con le maglie di Napoli, Piacenza, Chievo e Palermo, cui vanno aggiunte le 23 presenze e i 4 gol realizzati in B con il Messina. Ora, alla sua nona stagione in Italia, inizia la sua avventura in bianconero.

6 commenti:

treze1988 ha detto...

Grande acquisto, il primo vero colpo di questo calcio mercato. Smettiamola di dire ke non è da juve e smettiamola con la stupida scusa ke nn ha esperienza xkè nn ha mai giocato in champions. Un campione non ha bisogno di esperienza. Tanto x fare un esempio vi ricordate Camoranesi alla sua prima stagione alla juve, alla sua prima partita in champions? fece un gol meraviglioso e un campionato strepitoso facendo ubriacare tutti i giocatori interisti in inter-juve senza aver vinto nulla prima di arrivare a Torino, a dimostrazione ke non è questione di esperienza...
Vai Amauri, facci sognare!!!!

Karl ha detto...

Ha iniziato col piede sbagliato,si e' dimostrato uno dei piu' grandi mercenari della nostra storia,un mister "nessuno" che voleva mandare a monte l'affare per una differenza di 250mila euro...Non ha MAI mai militato in una squadra importante,NESSUNA nazionale,ha subito un brutto infortunio (stando fermo un anno),ha raccontato un sacco di balle sulle sue esigenze familiari (vedi sheva...) per "spillare" piu' soldi possibili e ha "flirtato" col milan (se si fosse qualificato per la champions,col fischio che lo vedevamo alla Juve...).Speriamo che segni un sacco di gol altrimenti saro' il primo (...e a "naso" saremo in molti...) a coprirlo di fischi.Alla Juve ci vogliono persone che ne condividano il progetto,giovani con la "fame" di successi,non vecchie cariatidi alla ricerca del contratto della vita!!!

Karl ha detto...

...e poi e' costato piu' di IBRA e VIEIRA'...Meditate gente,MEDITATE...

Anonimo ha detto...

Luigi Sena, il legale dell'arbitro Tiziano Pieri, che diresse Bologna-Juve del 12 dicembre 2004 e che figura tra gli imputati del procedimento Calciopoli, ha depositato una perizia messa a punto da un ex arbitro, consulente della difesa, per dimostrare che la quasi totalità delle decisioni adottate nel corso della partita del 12 dicembre 2004 (vinta 1-0 dai bianconeri tra mille polemiche) sarebbero state invece esatte, contrariamente a quanto sostiene l'accusa. Nel corso dell'udienza preliminare, che si è svolta nell'aula bunker di Poggioreale davanti al gup Eduardo De Gregorio, il legale di Pieri ha chiesto il proscioglimento dell'arbitro.

Doc ha detto...

Sottoscrivo, parola per parola, l'intervento di Karl: stiamo a vedere cosa combina, anche se, a naso, mi sembra un pallone gonfiato.
Meglio, molto meglio, l'umiltà di uno Iaquinta che il tiraemolla di questo pseudo-campione, sperando che non cominci a piantare casini se andrà un paio di volte in panca...

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.