giovedì 22 gennaio 2009

"Siete come la Juve"





L'Inter elimina la Roma in Coppa Italia grazie ad evidenti errori arbitrali a proprio favore.
Rossella Sensi è furiosa: "Ora basta".
E chiaramente, non può mancare il solito paragone in negativo con la Juventus da parte dell'ambiente giallorosso.
L'Inter è la nuova Juve.
Ma in cosa?
Nel rubare le partite? Nell'esser la squadra più potente del sistema, o in cosa?
No, perchè la Juve che "rubava" era composta da 11 e più fenomeni che avrebbero vinto tutto anche giocando bendati o con le mani legate.
Questa Inter è invece grande solo grazie all'immenso Zlatan Ibrahimovic.
(Venitemi ancora a raccontare che a 24 milioni di euro solo l'Inter aveva fatto un'offerta....)
Se ne è accorto subito anche Mourinho:
su blog e forum vari circolano le indiscrezioni, attribuite ad alcune "talpe" dello spogliatoio, su quanto lo Special One avrebbe detto ai giocatori dell’Inter dopo la sconfitta di Bergamo.
«Il primo scudetto lo avete vinto in segreteria, il secondo perché non c’era nessuno, il terzo all’ultimo minuto. Siete una squadra di...», dove al posto dei puntini non dovete mettere le parole fuoriclasse, fenomeni o invincibili.
Dall’Inter ovviamente non arrivano conferme ma se queste frasi sono vere Mourinho si sarà guadagnato un posto nel cuore dei tifosi.
Della Juve.
Posta un commento