mercoledì 12 marzo 2008

La festa è già finita





La solita Inter dell'era Moratti esce mestamente dalla Coppa.
Ancora una volta una certezza:
senza Ibrahimovic che in Europa sparisce sempre, ma sopratutto senza errori arbitrali a favore, scudetti a tavolino o avversarie penalizzate, l'Inter Morattiana è sempre la stessa.
Sempre le stesse facce deluse. Sempre i soliti colpi di scena in stile Mancini post-partita.
L'editoriale della Gazzetta dello Sport dice:
"che differenza tra l'Inter d'Italia e quella d'Europa".
Bastavano due parole per definire questa differenza:
arbitraggi equi.
Posta un commento