giovedì 6 marzo 2008

Impresa Real


La Roma pur giocando praticamente in 10 per tutta la partita(eppure scommetto che oggi i 7 in pagella, per lui,  fioccheranno) compie una grandissima impresa espugnando il Santiago Bernabeu ed eliminando un Real Madrid che ad onor del vero però aveva tantissime assenze pesanti.
Questo però non deve ridimensionare l'impresa giallorossa.
Strepitose le prove dei due centrocampisti centrali De Rossi ed Aquilani.
Loro si, due da Juve in grado di cambiare il volto di una squadra.

8 commenti:

enrico ha detto...

concordo con il fatto che la roma ha giocato molto bene e ha il miglior centrocampo (e il miglior allenatore) d'Italia, non con le critiche a totti che ieri secondo me ha fatto la sua parte: ha toccato parecchi palloni e ne ha sprecati pochissimi, fa da riferimento su tutte le azioni di rilancio e resta molto pericoloso anche come attaccante. Averne

Anonimo ha detto...

e pensare che aquilani e de rossi li stava prendendo la juve nell'operazione davids......

marco99 ha detto...

un sette o un otto al pupone non lo si nega mai..

Anonimo ha detto...

...anni fa, anche allenata da Capello, vedevo giocare la Roma e mi chiedevo, una squadra così composta, dovrebbe vincere scudetti di fila...
...ho sempre supposto che il più grande avversario della squadra sia sempre stata la società e i tifosi stessi...

mario bani

Anonimo ha detto...

Dai Stefano. Non penso siano giuste le critiche a Totti. L'unico suo vero errore è stato quando non ha lanciato Vucinic (maestoso) e ha perso palla favorendo il contropiede da cui è nato il pareggio di Raul. Per il resto grande, grandissima Roma.

JuveInside ha detto...

CIAO BEL BLOG LO MESSO TRAI PREFERITI SPERO VISITI IL MIO
Juveinside.blogspot.com

CIAO E FORZA JUVE

yannick75 ha detto...

PERFETTEMANTE D'ACCORDO CON MARIO BANI.

Nico ha detto...

Ed io con Yannick. Questione di testa