lunedì 17 marzo 2008

Juve, che cuore




Ancora una volta la Juventus decide a proprio favore la partita nei minuti finali della gara.
Questa squadra ha davvero un cuore unico che le permette sempre di crederci fino alla fine.
Decisivo l'ingresso in campo di Molinaro. Mostruosa prova a centrocampo di Sissoko.
Promosso anche Tiago.
Ancora una volta però decisivo è lui, Vincenzo Iaquinta, che su assist meraviglioso di Alessandro Del Piero si inventa il goal vittoria.
E pensare che su questo giocatore si era fatta tanta ironia dagli stessi tifosi juventini.
Sui forum, giornali, portali ecc...erano nati addirittura partiti contro l'acquisto di Iaquinta.
Sarà che io sono da sempre un eterno innamorato dei giocatori che non mollano mai e ci credono sempre, ma ho sempre pensato che Vincenzo avrebbe potuto ripercorrere nella Juventus le gesta che furono di Ravanelli.
Il Milan ora dista 8 punti.
Postilla finale:
se l'Inter alla fine dovesse decidere di tenere Mancini e Ibra fosse scontento di questo....

10 commenti:

Lupo'94 ha detto...

Ciao,mi chiamo Ettore Gallo. Visita il mio blog http://ettoregallothewolf.blogspot.com. Troverai tutto ciò che cerchi a proposito di sport, musica, politica e multimedia. Invia questo messaggio a tutte le persone che conosci

enrico ha detto...

ibra sta bene all'intEr, che resti lì.
cercare di riportalo alla juve saebbe da idioti, anzi peggio: da moratti

Cris90 ha detto...

CHE CENTROPAMPO TIAGO-SISSOKO!!!
MI FA IMPAZZIRE!!

Nico ha detto...

Grande Enzo!

Non bisogna dimenticare che la squadra era stata messa male ancora una volta ed anche quando è stata modificata con successo, era sbagliata. Perché Tiago doveva restare centrale e Sissoko a destra? Ma scherziamo??? E l'aveva detto pure Mourinho che Tiago va benissimo a destra in un centrocampo a 3!

Grazie di cuore, quindi, ai ragazzi che mettono l'anima in campo e sudano per questa maglietta. Grazie a Vincenzo che nonostante i giornalisti vogliano mettere zizzania, risponde: Non fa niente che giochi poco, sono contento di far parte di questo gruppo.

Ragà, ammà passà a nuttata, sperando in un ritorno di Lippi

marco99 ha detto...

Di ieri salvo tre cose:
1: Sissoko perchè è monumentale.
2: DelPiero per l'assist vincente in semi rovesciata.
3: Il cuore di Iaquinta.
--
Per il resto un primo tempo di rara brutezza con una squadra sconclusionata messa in campo dal mister.

Anonimo ha detto...

Caro Stefano...mi auguro di tutto cuore che Vincenzo ripercorra le gesta di Ravanelli, anche al 50% mi andrebbe bene...
Penso comunque che sia sulla buona strada...magari per una volta, per noi tifosi, se mettesse la maglia nella testa come Fabrizio....

Mario Bani

yannick75 ha detto...

Come sempre cuore e carattere fino alla fine. Peccato che le trasmissioni "sportive" si siano concentrate sulle infondate proteste di Reja e Pierpaolo Marino sull'azione del gola che ha portato la Juve in goal. A mio parere, i tuffi di Lavezzi sono stati di fattura più pregievole nella gara d'andata.
Nessuno ha fatto notare che nel primo tempo c'erano 2 rigori 2 a nostro favore. Nel primo caso Santacroce, una volta saltato da Del Piero, si è opposto al Capitano sia con la gamba sinistra che col petto...un pò alla Juliano su Ronaldo. Nel secondo caso c'è la netta gomitata di Domizzi su Stendardo. Per fortuna, è andata bene lo stesso.

A proposito di Ibrahimovic che chiede quando va via Mancini...volete scommetere che andrà via lo svedese? Ho la sensazione che andrà a Madrid, con il grande colpo tutto nerazzurro di nome Tonino Cassano!

Andry19 ha detto...

Grande Juve ieri sera, poteva finire tranquillamente 4-0 per noi... Ottimo Sissoko... Bene così... Bene anche Ranieri...

Anonimo ha detto...

Io lo ammetto sono tra quelli che non credevano in IAquinta. E ammetto una colpa ancora più grave ero tra quellic he volevano mandare via Chiellini a calci in c***.
Lo ammetto due errori di valutazione clamorosi.
Sono contento della prestazione di Tiago (anche se alla fine era stanco e avrebbe dovuto evitare giochetti epricolosi).
Sissoko monumentale.
MA concordo, nel primo tempo la squadra era messa da cani.
Tomaso

Anonimo ha detto...

raga,questa squadra poco alla volta sta trovando la sua forma.che avrebbe pensato ad inizio dell'anno a Legrottaglie e Chiellini come coppia centrale fra le migliori in Italia?e Grygera a sinistra mi sembra veramente a suo agio,così come Brazzo che ovunque lo metti fa la sua parte...l'anno prossimo con gli innesi giusti (portare indietro i giovani e qualche buon giocatore) possiamo andare lontano...torneremo GRANDI!!!!